Area riservata
 
 
Bibliografia
 

 

ALLUCINOGENI EMPATOGENI CANNABIS
Giorgio Samorini
Bibliografia italiana commentata
Edizioni Grafton 9 gennaio 1999 pp168

IL DIO DELL'EBBREZZA
Elemire Zolla
Antologia dei moderni Dionisiaci
Einaudi Tascabili Stile Libero 1998 pp421

ESTASI ROCK (Le droghe e la musica popolare)
Harry Shapiro -1988, EDT - pag.182 -
Sul rapporto tra droga e musica rock. Attraverso la ricostruzione della storia di alcune rockstar vittime dell’abuso di sostanze, documenta connessioni e collusioni tra industria musicale e sottobosco della droga, sottolineando il ruolo dei media nella costruzione e nella distruzione dei miti.

IL NUTRIMENTO DEGLI DEI (Piante psicoattive ed evoluzione umana)
Terence McKenna -1992, Libri Urra - pag. 323
Un’interpretazione alternativa della storia dell’evoluzione della coscienza umana attraverso l’incontro con piante sacre e psichedeliche. Appassionata descrizione di tutte le sostanze alteranti ritrovate nel regno vegetale, una sorta di “manifesto per un nuovo pensiero sulle droghe”

INTERVENTI INNOVATIVI PER LE DIPENDENZE PATOLOGICHE
a cura di Remo Angelino e Andrea Gilardini collana indipendenze edizioni publiedit presentazione di onda1

IN ESTREMA SOSTANZA.SCENARI, SERVIZI E INTERVENTI SUL CONSUMO DI COCAINA (con uno sguardo al ritorno dell'oppio)
a cura di Fabrizia Bagozzi e Claudio Cipppitelli edizioni Iacobelli

IL MERCATO DELLE DROGHE
(La produzione, la domanda e l’offerta, i profitti)
Bernard Morel, Frédéric Rychen -1995, Editori Riuniti - pag. 92
Con un approccio dichiaratamente “da economisti”, gli autori di questo libro affrontano il tema del traffico della droga considerandone gli aspetti legati al mercato finanziario internazionale. L’ analisi focalizza l’attenzione soprattutto sui meccanismi che regolando il consumo delle varie sostanze sono all’origine del loro valore di mercato

LE SOSTANZE PROIBITE (Antologia della rivista High Times)
1982, Cesco Ciapanna Editore - pag. 395
Antologia di articoli pubblicati dalla rivista americana High Times, specializzata nel trattare le droghe. Informazioni, leggende, aneddoti e riflessioni su tutte le sostanze psicoattive. Completo, interessante e divertente, è introvabile in libreria ma si può richiedere alla casa editrice

LE NUOVE DROGHE (Dalla sintesi vegetale all’estasi sintetica)
Franco Bolelli -1994, Castelvecchi - pag. 104
Saggio complicato ma intrigante sulle “droghe della nuova generazione”, che mette in discussione il concetto stesso di “droga” nel linguaggio convenzionale. Critica radicale di un atteggiamento culturale che pone sullo stesso piano le sostanze che agiscono sugli stati di coscienza e quelle che distruggono la personalità come eroina e crack.

SULLA LEGALIZZAZIONE.
UNA RAGIONEVOLE PROPOSTA DI SPERIMENTAZIONE
Luigi Manconi -1994, Feltrinelli - pag. 208
Raccolta di saggi che motivano dal punto di vista politico, filosofico ed economico le teorie antiproibizioniste. A cura del primo firmatario della proposta di legalizzazione della cannabis, con testi di Giancarlo Arnao, Luigi Ferrajoli, Giuliano Pisapia e Marco Taradash.

LA RIDUZIONE DEL DANNO
Autori Vari -1992, Edizioni Gruppo Abele - pag. 290
La strategia di “riduzione del danno” è la prospettiva di lavoro assunta da alcuni anni da molti operatori sociali nel campo della tossicodipendenza. Prima “analisi sul campo” sui contenuti di questa strategia e sulle sperimentazioni effettuate in Europa

LE PORTE DELLA PERCEZIONE
Aldous Huxley -1995, Oscar Mondadori - pag.205
Ennesima riedizione di un libro scritto durante esperienze con la mescalina intorno alla metà degli anni ‘50. Oltre ad ispirare a Jim Morrison, come narra la leggenda, la scelta del nome del suo gruppo (The Doors, Le Porte), questi due saggi d’indagine filosofica sulla natura dell’uomo e delle cose hanno avuto un’enorme influenza sulla controcultura americana anni ‘60

LSD: IL MIO BAMBINO DIFFICILE
Albert Hofmann -1995, Libri Urra - pag. 205
La storia di una delle droghe più potenti raccontata dal suo scopritore: “In questo libro desidero offrire un quadro completo dell’Lsd, delle sue origini, dei suoi effetti e delle sue possibilità d’impiego: nonché avvertire dei pericoli che sono associati ad un consumo che non tenga conto della natura straordinaria dell’azione di questa sostanza.”

MARIJUANA, LA MEDICINA PROIBITA
Lester Grinspoon, James B. Bakalar -1996, Ed. Muzzio - pag. 220
A cura di due docenti di psichiatria alla Harvard Medical School, un saggio controcorrente sui possibili usi terapeutici della marijuana contro epilessia, emicranie, sclerosi, depressione e numerose altre malattie. Contiene diverse testimonianze di pazienti che descrivono tanto i benefici della cura quanto i problemi legati all’illegalità della medicina

STARSHIP (Viaggio nella cultura psichedelica)
A cura di Franco Bolelli -1995, Castelvecchi - pag.176
Immagini, filosofie, e documenti sulla psichedelia. Testi di Ken Kesey, Timothy Leary, Albert Hofmann, Terence McKenna e Tom Robbins; canzoni di Grateful Dead, Jefferson Airplane, Beatles; foto e testimonianze sugli eventi che hanno caratterizzato la storia del movimento hippy e della cultura psichedelica.

VERE ALLUCINAZIONI
Terence McKenna -1993, Ed. Shake - pag. 245
Illustrato dalle tavole di Matteo Guarnaccia, il diario di un viaggio compiuto nella giungla amazzonica da un gruppo di hippy californiani alla ricerca del misterioso allucinogeno oo-koo-hè. Sotto la forma di un romanzo d’avventure, un’occasione per riflettere sulle incredibili potenzialità della mente umana.

COCA E COCAINA
Sigmund Freud -1995, Economica Newton - pag.88
Nell’ambito delle sue ricerche per una terapia per la psicosi e la depressione, Freud fu uno dei primi studiosi in Europa ad occuparsi della cocaina. Lavorò sulla sostanza sperimentandola personalmente e traendone un saggio agile, comprensibile e piuttosto sorprendente.

PER SOPRAVVIVERE ALLA TOSSICODIPENDENZA (Manuale di prevenzione)
Roberto Freak Antoni - 1994, Feltrinelli - pag.174
“Questo libro è scritto con l’intenzione di contenere i danni dell’eroina, nell’ottica del male minore. Senza moralismi. E’ un libro ottimista, fatto per provare ad aiutare, suggerendo dei rimedi per correre ai ripari e poi reagire in maniera positiva.”

UN OSCURO SCRUTARE
Philip K. Dick - 1993, Ed. Cronopio - pag. 410
Los Angeles, 1994: una droga misteriosa, la sostanza M (come morte), invade il mercato degli stupefacenti seminando follia e morte. Del tutto ignote la sua origine, la sua composizione, l’organizzazione che la diffonde. L’agente incaricato del caso arriverà alla sua soluzione solo dopo aver provato l’inferno della tossicodipendenza. Molto più di quel che sembra.

LA CENERE DEGLI ANGELI
Michael Hornburg - 1995, Bompiani - pag.162 -
“Hai mai pensato a cosa farai quando invecchierai ?” “Morirò.” Con l’immaginaria colonna sonora di Nirvana, Pearl Jam e Chili Peppers, sesso, droga e rock ‘n roll tra un videomaker senza chance che traffica marijuana e la donna che per amore gli ha incendiato la casa.. I giorni del grunge nel distaccato ritratto di una generazione di sbandati senza più rabbia nè sogni.

DESOLATE CITTÀ’ DEL CUORE
Lewis Shiner - 1995, Sellerio - pag.400
Nel Messico di questi anni, tra i primi fermenti dalla rivolta degli indios, il fungo sacro dei Maya svela a due figli della generazione psichedelica il segreto del tempo e della storia. Tra esperienze sciamaniche ed elicotteri da combattimento , la lotta di un popolo che per non essere annientato si affida al proprio rapporto con la terra. Un pò “freddo”, forse.

FLUO. STORIE DI GIOVANI A RICCIONE
Isabella Santacroce - 1995, Castelvecchi - pag. 140
Riccione, poco prima del 2000: estate senza respiro di un’adolescente affamata d’esperienze. Fiumi di parole e superalcolici, glamour e additivi chimici, impossibilità di comunicare con gli adulti e rifiuto della normalità. Ritratto inquietante di un ambiente e di un modo di essere giovani di cui i magazine patinati descrivono solo la superficie ad effetto.

POMPEO
Andrea Pazienza - 1987, Ed. del Grifo - pag.125 -
E’ un fumetto, ma anche molto di più. E’ il racconto di un inferno personale che è l’inferno di un sacco di persone destinate a entrare nelle statistiche dei decessi per overdose di eroina o nelle comunità terapeutiche. Pazienza è stato un grandissimo artista, Pompeo è il suo testamento spirituale. Un libro che fa bene perché fa male dentro.

L’INTRUSO
Brett Shapiro - 1993, Feltrinelli - pag.143 -
Storia d’amore di fine millennio: due adulti, ciascuno con un bambino, si incontrano, si amano, si sposano e desiderano un figlio insieme. Tutto normale, se non fosse che sono entrambi uomini e che uno dei due è sieropositivo. La storia vera di un giornalista morto di Aids nel ‘93.

COME IL CIELO
Simona Ferraresi - 1993, Sensibili alle foglie - pag. 88
“Caro virus, da oggi ho deciso di scriverti. Voglio vivere. Non ce l’ho con te. Da quando ho saputo la gravità della situazione non faccio altro che pensarti.” Una donna fa i conti con la propria sieropositività.

SILENZIO = MORTE (Gli Usa nel tempo dell’Aids)
Maria Nadotti - 1994, Anabasi - pag.250 -
L’emergenza Aids raccontata da operatori culturali e artisti nordamericani. Un provocatorio atto d’accusa contro le lentezze negli interventi di prevenzione e le ipocrisie nell’affrontare le questioni etiche e morali legate alla malattia.

LE PIUME DI VURT
Jeff Noon - 1993, Frassinelli - pag.215
Allucinazione, paura, fantasia, cyberspazio... una fiaba dolce e violentissima che ci catapulta con un salto vertiginoso nella rischiosa eppure invitante realtà virtuale, in cui l'universo labile dei sogni si confonde con quello gelido della teconologia. In un iprecisato futuro, un gruppo di malinconici scontenti vagabonda in cerca di emozioni e di vita. Loro unica gioia, artificiale e pericolosa, una strana droga, celata in prodigiose piume coloratissime.
Non un libro sulle droghe, ma un libro che parla del mondo che circonda le droghe.

IL MIO DOPING
Erwann Mentheur - 1999, - pag.128 -
"Devo alla bicicletta i momenti più belli della mia vita, e anche i più terribili". Doparsi per vincere. Cresciuto nel culto dei signori del ciclismo Erwann Mentheur sognava di uguagliare suo fratello Pierre-henry.
Ecco la verità di un ciclista che dopo aver ammesso l'uso del doping e sbattuto la porta del ciruito, svela completamente, per la prima volta, l'incoffessabile segreto.

LA SOCIETÀ DELL'AIDS
La verità su politici, medici, volontari e multinazionali durante l'emergenza (Baldini&Castoldi)
Vittorio Agnoletto
Una cartina di tornasole; una lente d'ingrandimento; un siero della verità. Chiamatelo come volete, ma una cosa è certa: l'Aids ci ha costretto a vedere il mondo in maniera diversa. LE NUOVE DROGHE
Amendt - Walder - 1997, - pag.120
Le droghe da party, la loro storia, i rischi, la diffusione, la prevenzione nei vari paesi, consigli al consumatore e a coloro che si trovano a doverne soccorrere uno.

NOI RAGAZZI DELLO ZOO DI BERLINO
Christiane F -
In una Berlino degli anni '80, tra i quartieri dormitorio e le discoteche Christiane racconta la sua storia in un linguaggio crudo e diretto: comincia a fumare hascisc a dodici anni, a tredici si inietta eroina; per due anni la sua vita é divisa tra le aule scolastiche e la stazione della metropolitana, dove i giovani drogati berlinesi si prostituiscono per avere il denaro necessario per continuare a drogarsi. Qui incontra i ragazzi che saranno suoi compagni fino in fondo al buio tunnel della droga, senza più riuscire ad uscirne.

ALICE E I GIORNI DELLA DROGA
Feltrinelli,
Autobiogragia di Alice una quindicenne che sta a dieta, che ha una vita amorosa normale, che ottiene buoni voti a scuola e pensa che un giorno le piacerebbe sposarsi. Quando, durante un party, Alice fa un "viaggio" con la droga, la sua vita cambia radicalmente...

VINCENT
di Vincenzo Tarkowski, edito dalla "Prospettiva Editrice" 2000
Fotografie di una storia sgualcita ma pungente. C'è qualcosa che "spinge", forse la rabbia, l'incapacità di reagire o la dolcezza disarmante affogata nell'incapacità di vivere le proprie emozioni più intime. Uno specchio amaro in cui molti vorrebbero non riconoscersi ma alla cui vista è difficile sottrarsi".

TRAINSPOTTING
di Irvine Welsh, edito da "Guanda editore, 318 pagine,
Con questo libro Welsh ci porta dentro la testa degli eroinomani. I punti di vista cambiano continuamente e sono moltissimi perché i personaggi nel libro sono almeno il doppio di quelli "scelti" per il film. Il libro descrive la sensazione del "tempo drogato" dilatato e poi convulso e poi annoiato: "Prima la fretta di smettere di farsi appena possibile, poi la voglia di prolungare al massimo l'ultima pera".
Dello stesso autore si possono leggere anche Colla, Ecstasy, Tolleranza Zero

JUNK
di Melvin Burgess. edito da Mondadori 1997. 238 pagine
Junk, in inglese, significa drogato, anzi tossico. E junkies, tossici, sono appunto i protagonisti di questo straordinario romanzo che racconta una storia intensa, coinvolgente, durissima, che ci riguarda tutti. Una storia che, se non è realmente accaduta, è comunque vera e in qualche modo esemplare: quella di Tar e Gemma, due quattordicenni che scappano di casa, e del breve percorso che li porta a "innamorarsi" dell'eroina, illudendosi prima di poterla dominare e venendone poi divorati, sullo sfondo di una Bristol cupa e notturna, tra case occupate e ritrovi punk.

 





ONDA1 - ASLTO1
Via Petitti 24 - 10126 Torino -
ASL TO1